Campania Rainbow si rinnova e lancia il Pride regionale di Caserta

Standard

ccr_logoNuovo presidente e nuovo direttivo per il Coordinamento Campania Rainbow (che raggruppa le associazioni che operano a livello regionale nel campo della promozione a la tutela delle persone lgbt) che si dota di 5 coordinatori provinciali e lancia la sua prima iniziativa: il Pride regionale di Caserta previsto per il prossimo giugno.

Il nuovo presidente è Edoardo Palescandolo, anima storica del movimento lgbt campano e nazionale, fondatore negli anni ’70 del FUORI e, in tempi più recenti, presidente onorario di Arcigay Salerno.

“Ho fortemente voluto questa riorganizzazione del CCR – spiega il neo-eletto presidente – oltre che per dar voce alle altre province Campane, per far emergere realtà non metropolitane, sicuramente più interessanti e complesse, e cercare di spostare il baricentro politico del nostro movimento proprio verso queste realtà e sono convinto che solo in questo senso può aver un futuro prolifico il nostro movimento”

Oltre che con il Pride, il Coordinamento opererà nelle politiche regionali lgbt di contrasto alle discriminazioni legate all’orientamento sessuale e/o all’identità e di promozione dei diritti del benessere delle persone lgbt in alcuni settori particolari quali sanità, scuola, immigrazione, sport e lavoro.

Fabrizio Sorbara è stato nominato tesoriere mentre i coordinatori provinciali sono Antonella Capone (Napoli), Gianluca Faruolo (Salerno), Giuseppina la Delfa (Avellino), Luca Pedicini (Benevento) ed Enzo Genovese (Caserta).

Le associazioni che aderiscono sono: Arcigay Antinoo di Napoli, Arcigay Marcella di Folco di Salerno, Arcilesbica Le Maree di Napoli, ATN-Associazione Trans Napoli, Maschile Plurale, Famiglie Arcobaleno, Arcigay Vesuvio Rainbow, Caos Caserta, RAIN associazione LGBT* casertana, I’m gay any problem?, Asd Pochos 2012-GAYCS, WAND Collettivo LGBT Benevento, Omondo, Fondazione GIC-Genere Identità Cultura, NPS-Network Persone Sieropositive, Certi Diritti.