Un poetè nel deserto

Standard

poete_deserto Ultimo appuntamento giovedì 25 maggio nel salottino del Chiaja Hotel de Charme, con la rassegna letteraria Poetè dedicata al tema del deserto.

Saranno presentati “Liberi di credere” di Maria Antonietta Nania (La Libertà) e “Vacanze con manette” di Amedeo Forestiere (Iuppiter). Interverrà l’editrice Laura Cocozza (editrice). Letture di Francesca Rondinella

“Liberi di credere” è una grande fiaba, tra i vari elementi in essa dominanti: il potere evocativo della Natura, il deserto, la magia di Siwa, l’Egitto; l’amore terreno, colmo di sofferenze eppure magico, enigmatico, carico di vita; l’amore di Dio, che pare essere il mare in cui tutto sfocia e tutto si ricompone in armonia e unità, gioie e dolori, luce e buio, giorno e notte.

“Vacanze con Manette” racconta invece di un invito a visitare Tunisi si trasforma in un viaggio nell’inferno: il protagonista si ritrova imbrigliato nell’impazzito ingranaggio giudiziario di un paese in cui la detenzione in carcere, com’è già successo ad altri turisti, è procedura affrettata e quantomeno arbitraria.

Appuntamento giovedì alle ore 18.30. L’incontro sarà, come di consueto, condito da tè e biscottini. Il Chiaja Hotel De Charme si trova al primo piano di via Chiaia 216 a Napoli.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazioni: 349 478 45 45 | claudiofinelli1@virgilio.it | poete_napoli@libero.it

La rassegna gode del sostegno morale di Comune di Napoli, Città Metropolitana di Napoli e Regione Campania e il supporto di Arcigay Napoli, Arcigay Campania, Arcigay Salerno, Coordinamento Campania Rainbow, Lalineascritta, Napoligaypress.it, NPS-Network Persone Sieropositive, Associazione VoloLibero, Fondazione Genere identità Cultura e Osservatorio LGBT.