“Misteriosofica fine” al Napoli Film Festival

Standard

nff18Dopo essere stato presentato all’ultimo TGLFF – Torino Gay and Lesbian Film Festival, uno dei più antichi festival glbt in Europa, e al Mix glbt di Milano il cortometraggio “Misteriosofica fine di una discesa agli inferi” diretto da Giuseppe Bucci sarà in concorso al Napoli Film Festival.

Interpretato da Imma Villa e tratto da “Scannasurice” di Enzo Moscato nella messa in scena di Carlo Cerciello, il cortometraggio racconta di un femminiello, cantastorie di una Napoli annientata dal terremoto del 1980, che tra le viscere dei quartieri malfamati in cui vive si confronta con se stesso, transessuale senza amore e dignità.

La protagonista diviene una metafora di una solitudine intrappolata tra la tragedia del terremoto appena avvenuto e quella dell’AIDS. Un cortometraggio che fonde il teatro con la poetica cinematografica nel quale il regista si sofferma sulla umanità di questo personaggio e sulla viscerale interpretazione di Imma Villa.

Il film sarà proiettato venerdi 30 Settembre nella sezione SchermoNapoli Corti dalle 16.00 alle 18.30 al Cinema Metropolitan in via Chiaia, Napoli.