Al Teatro Bellini l'”Operetta Burlesca” di Emma Dante

Standard

Operetta-BurlescaEmma Dante torna al Teatro Bellini per presentare la sua “Operetta burlesca” in scena da martedì 29 marzo. E ancora una volta è il Sud a fare da sfondo alla sua ultima creazione: è infatti alle pendici del Vesuvio che vive il protagonista Pietro, un uomo di circa quarant’anni.

Pietro abita ancora con i suoi genitori e si divide tra il suo lavoro e le scappate settimanali a Napoli (la grande città che gli consente di uscire, di passeggiare liberamente e di essere se stesso, in un anonimato che lo rassicura) e i momenti in cui balla da solo, chiuso nella sua stanza, indossando gli abiti da donna e i tacchi alti.

“Ho scritto questa storia – spiega Emma Dante – perché spero che sulle unioni omosessuali l’Italia colmi il ritardo con l’Europa. Perché detesto la repressione del vero desiderio, del talento. E non ammetto tutto questo disincanto, Pietro non ci prova neanche a scappare, del resto a 40 anni è difficile, il suo passato sfuoca, il suo futuro si accorcia. La sua delusione pian piano si trasforma in indifferenza. Ho conosciuto tanti Pietro. Non li ho mai visti ballare. Li ho sentiti monchi, stretti dalla morsa delle loro camerette condominiali. Vorrei vederli ballare, vorrei più spazio per loro”

Pietro, imprigionato nel suo corpo da uomo, nel suo paesino di provincia e nella casa dei genitori, dovrà trovare il modo di gestire l’ingresso nella sua vita di un amore finalmente corrisposto…La vulcanica artista siciliana affronta un tema attualissimo con il suo linguaggio unico fatto di musica, colori, danza e poesia facendoci riflettere e sorridere con uno spettacolo che lei stessa ha definito “uno spogliarello dell’anima”.

Con Viola Carinci, Roberto Galbo, Francesco Guida e Carmine Maringola. Coreografie di Davide Celona; luci di Cristian Zucaro. Testo, regia, scene e costumi di Emma Dante.
In scena fino a domenica 3 aprile.

Per info e biglietti: 081 5499688 | info@teatrobellini.it | botteghino@teatrobellini.it
Il Teatro Bellini si trova a Napoli in via Conte di Ruvo 14