“Rainbow Republic”, il nuovo libro di Fabio Canino al Teatro Diana

Standard

canino_rainbowE se un giorno gay, lesbiche e trans di tutto il mondo trovassero la loro terra promessa? Cosa succederebbe se un giorno la Grecia, ridotta in ginocchio dal default economico, venisse progressivamente acquistata e occupata dalla comunità omosessuale globale?

Ce lo racconta Fabio Canino in “Rainbow Republic” (Mondadori), il suo romanzo distopico gay che martedì 1° marzo sarà presentato al Teatro Diana di Napoli.

Il libro è una satira pungente e divertente del mondo omosessuale, ma soprattutto un inno all’amore e ai suoi tanti e diversi colori. Canino immagina che, quella che un tempo è stata la culla della civiltà occidentale, si trasformi in una terra promessa per gay, lesbiche e trans di tutto il mondo: uno Stato a loro immagine e somiglianza, con istituzioni e leggi in linea coi loro gusti e le loro manie, una repubblica gay.

Il protagonista è Ulisse Amedei, giornalista italiano che ha il compito di raccontare alla retrograda Italia (quella che ormai è chiamata Repubblica Italo-Vaticana) ogni singolo aspetto di questa Grecia all’avanguardia in cui tutti hanno gli stessi diritti e che la Pink Economy ha portato ad essere una delle maggiori potenze al mondo.

In questa Grecia arcobaleno la moneta ufficiale è la Dragma (in onore alle drag queen più famose della storia) e l’ospedale per bambini è il Candy Candy International Hospital; inoltre chi indossa antiestetici pinocchietti rischia di essere arrestato dalla Polizia del Buongusto mentre esistono corsie preferenziali per portatrici di tacchi a spillo ed esenzioni fiscali per i locali che trasmettono musica anni Ottanta.

> compra il libro su laFeltrinelli.it [link sponsorizzato]
> compra l’ebook su laFeltrinelli.it [link sponsorizzato]

Appuntamento martedì alle ore 18.00. Il Teatro Diana si trova in via Luca Giordano 64 a Napoli.