Doppio Poete dei giochi e dell’amore al Chiaja Hotel

Standard

poete_pop Doppio appuntamento, quello di giovedì 2 febbraio nel salottino del Chiaja Hotel de Charme, con la rassegna letteraria Poetè .

Ospiti del salotto letterario curato da Claudio Finelli saranno gli scrittori Giovanni Lucchese e Gabriella Maria Scamardella. Interviene Vincenzo Capuano, direttore del Museo del Giocattolo. Letture di Roberta de Pasquale e Gennaro Maresca.

E se i giocattoli potessero parlare? Questo è il presupposto da cui parte “Pop Toys” (Alter Ego): i giocattoli di Lucchese sono pop (Barbie, Britz, Pinocchio, Playmobil e altri) e descrivono, attraverso le proprie vicende, la società che li circonda e nella quale, a volte loro malgrado, sono costretti a vivere.

“Qualcuno si è amato” (Guida editori), invece, è un racconto tratto da una storia vera i cui personaggi e vicende, differiscono in parte da quelle reali: ”versi preziosi quindi in questo nostro tempo di esibizioni indecorose di corpi e parole” aveva scritto Fabrizia Ramondino che sin dalla prima stesura del testo aveva creduto nella narrazione della Scamardella. Continua a leggere

Memoria e Omocausto, una settimana di incontri a San Domenico Maggiore

Standard

memoria_omocasutoIn occasione della Giornata della Memoria (che si celebra a livello internazionale il 27 gennaio di ogni anno ) il Comune di Napoli promuove – insieme all’ANPI–Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e in collaborazione con la Comunitа Ebraica, la Comunitа Rom e Sinti, l’Istituto di Storia della Resistenza Campana, l’Universitа Suor Orsola Benincaca e il Museo del Giocattolo, Arcigay Napoli e Arcilesbica Napoli – un una settimana di eventi in commemorazione delle vittime dell’Olocausto.

Il fulcro principale della “Settimana della Memoria” si svolgerà al Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, presso cui si terranno dal 23 al 27 gennaio una serie di incontri e approfondimenti destinati agli studenti dal titolo “Il gioco della memoria. Per non dimenticare” promossi in concomitanza con la mostra “Storie di giocattoli. Dal Settecento a Barbie” dedicata a Ernest Lossa, bimbo vittima dell’eugenetica nazista.

Nel corso della settimana si parlerà anche di Omocausto, ovvero della persecuzione di omosessuali, lesbiche e trans durante il regime nazifascita, con la presenza di referenti di Arcigay Napoli e Arcilesbica Napoli: Daniela Lourdes Falanga (responsabile di Arcigay Napoli per le politiche trans), Maria Rosaria Malapena (responsabile di Arcigay Napoli per i diritti delle persone disabili), Antonella Capone (presidente di Arcilesbica Napoli) e Antonello Sannino (presidente di Arcigay Napoli), oltre a Vincenzo Capuano (storico attivista di Arcigay Napoli e responsabile del Museo del Giocattolo di Napoli). Continua a leggere

“L’amore ai tempi di Grindr” a Poetè

Standard

poete_lamberti Nuovo appuntamento nel salottino del Chiaja Hotel de Charme con la rassegna letteraria Poetè.

Giovedì 19 gennaio ospite del salotto letterario curato da Claudio Finelli sarà lo scrittore e regista Mariano Lamberti autore di “Una coppia perfetta. L’amore ai tempi di Grindr” (goWare). Interverranno lo scrittore e curatore della collana lgbt Luigi Romolo Carrino insieme a Margherita Errico (Presidente Nazionale NPS) e Fabio Caruso (Grindr Addict). Letture a cura di Mariano Gallo.

Protagonisti del romanzo sono Marco e Alex: si contattano su Grindr, l’app per incontri veloci e immediati, e l’intesa è istantanea; vanno a vivere insieme da subito e diventano una coppia. Nonostante la convivenza e le apparenze formali, Marco non cambia le sue abitudini, segue fedelmente i suoi impulsi, le sue smanie sessuali, e tradisce Alex con metodica assiduità. Alex finge di non essere geloso ma cova in realtà un sordo rancore. La loro unione è la consuetudine di un’intimità, embolo di pulsioni aggressive colmo di bisogni rigidamente celati all’interno che schiaccia ogni iniziativa legata all’Eros senza ruoli. Continua a leggere

“Quei ragazzi del ’96” al Grand Hotel Parker’s

Standard

nts_ragazzidel96Da venerdì 13 a domenica 15 gennaio torna al Grand Hotel Parker’s, con un appuntamento speciale, il format Do not disturb – il teatro si fa in albergo ideato da Mario Gelardi e Claudio Finelli e prodotto da Nuovo Teatro Sanità.

Nella suite presidenziale dell’albergo andrà in scena una nuova versione del format dal titolo “Quei ragazzi del 96”, scritto da Claudio Finelli, diretto da Fabio Rossi e Carlo Caracciolo, e interpretato da Riccardo Ciccarelli, Fabiana Fazio, Gennaro Maresca, Alessandro Palladino, Ciro Pellegrino e Fabio Rossi.

È la primavera del 1996 e a Napoli soffia un vento nuovo: a pochi giorni dal primo Gay Pride convocato a Napoli, un gruppo di amici si riunisce per festeggiare il compleanno di uno di loro. Ma la festa si trasforma in un ironico gioco della verità. Tra silenzi, paure e rancori, un affresco intenso e commovente di un’umanità che iniziava a sperimentare l’euforia e la difficoltà di uscire alla luce del sole. Continua a leggere

“NapoliDivine”, il cinema contro il pregiudizio

Standard

napolidivineArriva a Napoli la rassegna cinematografica NapoliDivine, dedicata ai temi dell’identità di genere, della disabilità e delle migrazioni: sotto la direzione artistica di Claudio Finelli sarà proposta una retrospettiva del Divine Queer Festival di Torino insieme a contributi originali legati al contesto partenopeo.

L’evento si svolgerà in due momenti distinti ma strettamente integrati: il primo dedicato alle scuole, il secondo a tutta la cittadinanza. Nei giorni 14 e 15 dicembre, infatti, al PAN – Palazzo delle Arti di Napoli si svolgeranno le proiezioni rivolte agli studenti (nella convinzione che la cultura delle differenze sia un valore fondamentale nella formazione dell’individuo)

Nei giorni 20 e 21 dicembre presso Officine Gomitoli si terranno, invece, le proiezioni aperte a tutti. Ad aprire e chiudere la rassegna sarà il documentario “Priscilla in Mykonos” di Daniele Sartori (2015) dedicato alla storia umana e artistica della drag queen Priscilla che è anche madrina dell’evento. Continua a leggere

Poetè contro l’Aids: “L’amore ai tempi dell’Hiv”

Standard

poete_redribbon Nuovo appuntamento nel salottino del Chiaja Hotel de Charme con la rassegna letteraria Poetè, interamente dedicato alla Giornata Mondiale per la Lotta all’Aids che si è celebrata nei giorni scorsi.

Martedì 6 dicembre , infatti, ospite del salotto letterario curato da Claudio Finelli sarà Sandro Verniani autore del romanzo “L’amore ai tempi dell’Hiv” (Epsil). Insieme all’autore interverrà Margherita Errico, presidente nazionale NPS Italia Onlus. Letture a cura di Ciro Pellegrino.

Protagonisti del romanzo sono due ragazzi occidentali a Shanghai che cercano di vivere la loro storia d’amore anche quando uno di essi scopre di essere Hiv positivo. Continua a leggere

“Il sentiero dei passi pericolosi”, Bouchard al NEST

Standard

Sabato 19 novembre al termine dello spettacolo, Michel Marc Bouchard incontrerà il pubblico. L’incontro sarà moderato da Michele Mele, art manager per la compagnia Stabile/mobile Antonio Latella e docente di organizzazione teatrale Accademia Silvio d’Amico.

bouchardSabato 19 e domenica 20 novembre al NEST – Napoli Est Teatro andrà in scena “Il sentiero dei passi pericolosi” di Michel Marc Bouchard per la regia di Simone Schiocca e l’interpretazione di Mauro Parrinello, Andrea Fazzari e Matteo Sintucci.

Protagonisti della piéce sono tre fratelli molto diversi fra loro: il piccolo borghese Carl, il gallerista omosessuale Ambroise e il silenzioso Victor. Il giorno delle nozze di uno di loro viaggiano insieme verso il luogo della cerimonia ma si perdono in una foresta. In questa solitudine sono costretti a parlarsi: s’illuminano così, violentemente, episodi del loro passato. Continua a leggere

anteprima/libri: “La pecora rosa”

Standard

Proponiamo in anteprima un estratto da “La pecora rosa” di Carlo Kik Misaki Ditto che sarà presentato venerdì 4 novembre alle 18.30 al Chiaja Hotel de Charme (via Chiaia 216 a Napoli) nell’ambito della rassegna Poetè

la-pecora-rosaLa canzone va avanti, io ballo, mi dimeno, avrò avuto circa sei anni, sono al centro della stanza, le sedie ed il tavolo sono state tutte spostate per farmi spazio, come succede alle feste di famiglia, dopo il pranzo c’è lo show dei bambini. Tutti mi sono intorno, mi scrutano, mi guardano, commentano, ridacchiano? A me non importa, esistiamo solo io e Madonna, la sua ipnotica canzoncina.

Esprimo la mia felicità ballando e girando su me stesso, fino quasi a cadere, i miei cuginetti maschi sono di là a giocare con i trenini, io no, giro, giro e giro, mi vedo solo di sfuggita dal riflesso del vetro della credenza,confondo le immagini, le persone, le luci diventano un tutt’uno e canto nel mio inglese inventato. Mi fermo solo per riavviare la cassetta, lo faccio da solo, riparto e me ne frego.

“Camere separate” al NEST, omaggio a Tondelli 25 anni dopo

Standard

camereseparateA 25 anni dalla morte, Andrea Adriatico rende omaggio a Pier Vittorio Tondelli portando a teatro “Camere separate”. Lo spettacolo, interpretato da Alberto Baraghini e Stefano Toffanin, sarà messo in scena il 5 e 6 novembre al NEST Napoli Est Teatro di San Giovanni a Teduccio (Na).

Adriatico getta uno sguardo sul romanzo autobiografico di Tondelli trasformandolo in uno spettacolo, dal titolo “Biglietti da Camere Separate”, che mette a nudo i rapporti d’amore, il sesso, l’idea di costruire nuovi patti per nuove relazioni di coppia, fra due uomini.

Protagonista è Leo, scrittore omosessuale che deve fare i conti con un lutto importante nella sua esistenza. Sarà l’occasione per inseguire le tracce di sé disseminate nel tempo di una vita, dall’adolescenza inquieta in un paese della provincia padana al successo editoriale e ai viaggi per l’Europa mentre la geografia politica ed emozionale di un intero continente cambia pelle. Ma le “camere separate” sono anche la richiesta di un modello d’amore, capace di esprimersi solo per prossimità e mai per convivenze troppo opprimenti. Continua a leggere

Doppio Poetè queer al Chiaja Hotel

Standard

poete_queerNuovo appuntamento nel salottino del Chiaja Hotel de Charme con la rassegna letteraria Poetè. Quello di venerdì 4 novembre/strong> sarà un doppio appuntamento all’insegna del queer.

Ospiti del salotto letterario curato da Claudio Finelli saranno Carlo Kik Misaki Ditto e Emiliano Reali che presentano rispettivamente “La pecora rosa” (StreetLib) e “Maschio o femmina?” (Meridiano Zero). Interverrà insieme agli autori Carmen Ferrara, Delegata Questioni Queer di Arcigay Napoli e creartice campagna #maqualegender. Letture a cura di Marco Sgamato.

“La Pecora Rosa” racconta il trentesimo anno di vita di Claudio, un Bridget Jones gay, alle prese con la giungla dei locali delle chat e con un mondo che ama ma da cui si allontana. In “Maschio o Femmina?”, invece, si intrecciano tante vite che hanno in comune l’enigma che dà il titolo al volume (seguito di “Se Bambi fosse trans?”) e che conduce i personaggi all’esaltazione o alla follia. Continua a leggere