Visita all’acquedotto romano con Arcigay Napoli

Standard

acquedotto_lgbtDomenica 15 gennaio l’associazione Arcigay Napoli, in collaborazione con l’associazione Vergini/Sanità, organizza un visita guidata straordinaria all’Acquedotto Augusteo del Serino.

La visita al sito archeologico rappresenta un affascinante viaggio nel tempo in una delle infrastrutture romane tra le più imponenti del mondo antico: una grande opera di ingegneria civile romana (che si sviluppa per più di 100 km dalle sorgenti del Serino fino alla Piscina Mirabilis a Miseno) ri-scoperta in un tratto nel Borgo storico dei Vergini. Continua a leggere

Pompei al tramonto con Arcigay

Standard

pompei_tramontoArcigay Napoli, in occasione delle Domeniche al Museo, propone domenica 2 ottobre una visita guidata agli Scavi Archeologici di Pompei.

Il tramonto accompagnerà i visitatori durante il viaggio nel sito archeologico più famoso e affascinante del mondo: i colori, le visioni e i suoni dell’imbrunire mostreranno ai partecipanti una città del tutto inedita. Un percorso suggestivo ed affascinante in cui respirare l’atmosfera della vita nell’antichità; quella pubblica e sopratutto quella privata attraverso la visita alle nuove Domus restaurate e aperte di recente al pubblico. Continua a leggere

Una notte al Museo con Arcigay Napoli

Standard

nottealmuseoGiovedì 28 luglio, in occasione dei Giovedì dell’Arte, l’associazione Arcigay Napoli propone un evento dal titolo “La notte degli dei e degli eroi. Itinerari tra Mito, Eros e Natura”

Si tratta di una visita serale alle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, uno dei più importanti nel mondo per l’archeologia classica: voluto nel 1777 da Re Ferdinando IV di Borbone e inaugurato nel 1816 come “Real Museo Borbonico”, con l’unità d’Italia assume la nuova denominazione di “Museo Nazionale”.

Al suo interno sono conservate alcune collezioni di valore europeo: la collezione Farnese (voluta da Papa Alessandro III Farnese e composta da antichità rinvenute nella zona delle Terme di Caracalla), la collezione Egizia, la collezione dei Mosaici (provenienti dalle case vesuviane da cui sono stati staccati in età borbonica) e il Gabinetto segreto (per molti anni chiuso al pubblico e contenente materiali di soggetto erotico raccolti nel 700). Continua a leggere

Colorata Beach, la prima spiaggia lgbt in Campania

Standard

colorataSi è inaugurata a Castel Volturno domenica scorsa la prima spiaggia attrezzata in Campania dedicata alla comunità lgbt: si chiama Colorata Beach ed è organizzata dal gruppo Macho Lato.

Oltre alla spiaggia attrezzata, lo stabilimento ha anche due piscine con solarium, un’area bar e ristogrill, un’area privè, un’area amache e un’area lounge e un’area discoteca; sono a disposizione degli utenti cassette di sicurezza.

Aperta ogni domenica dalle 8 di mattina fino a tarda notte, per gli utenti di Colorata Beach è prevista animazione tutto il giorno con performance e dee jay; è inoltre possibile accedere alla struttura con la formula aperi-dance a partire dalle ore 18. Continua a leggere

Caravaggio, tra buio e luce, alla Reggia di Capodimonte

Standard

caravaggio_arcigayIn occasione della Festa dei Musei che si svolgerà sabato 2 luglio, Arcigay Napoli propone la visita guidata “La notte di Caravaggio. Itinerari di luce e buio a Capodimonte” che si terrà in orario serale al Museo Nazionale di Capodimonte all’interno della Reggia omonima.

Sarà ricostruita la fuga dell’artista lombardo da Roma e da Malta, e i suoi due passaggi a Napoli che contribuirono a una rivoluzione culturale durante il Viceregno spagnolo: dai bassifondi e dai vicoli della città, Caravaggio trasse profonda ispirazione per la composizione di famose tele, ora conservate nei più grandi musei del mondo.

La morte improvvisa non causò la fine della stagione naturalistica, che continuò per tutto il Seicento annoverando tra i suoi seguaci naturalisti italiani, francesi, spagnoli e olandesi che resero il Naturalismo la forma d’ arte più richiesta del Barocco. Continua a leggere

“Donne nel tempo”, visita all’Anfiteatro Flavio con Arcigay Napoli

Standard

donneneltempoIn occasione della Festa della Donna, il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli propone per domenica 13 marzo il suo evento “Donne nel Tempo”.

Si tratta di una visita all’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli, il terzo più grande del mondo romano, dopo il Colosseo e quello di Capua. Costruito nel I sec. d. C., l’Arena è una testimonianza della tecnica straordinaria raggiunta dall’ingegneria romana.

Sarà lo scenario per riflettere sullo status della donna in epoca romana, in particolare si farà riferimento alla storia delle gladiatores, quelle gladiatrici donne che in età giulio-claudia venivano usate sia nei ludus gladiatorius che nei ludus venationes, come raccontato nelle opere di autori latini. Continua a leggere