Per una storia lgbt a Poetè

Standard

27335008_10154979064102001_1775079161_oNuovo appuntamento giovedì 1° febbraio nel salottino del Chiaja Hotel de Charme, con la rassegna letteraria Poetè in occasione della presentazione del volume “Tribadi, sodomiti, invertite e invertiti, pederasti, femminelle, ermafroditi… per una storia dell’omosessualità, della bisessualità e delle trasgressioni di genere in Italia” (ETS Edizioni) a cura di Umberto Grassi, Vincenzo Lagioia, Gian Paolo Romagnani. Intervengono che ospita Francesco Lepore (caporedattore di GayNews), Paolo Valerio (Presidente Fondazione Genere Identità Cultura) e Daniela Lourdes Falanga (Delegata Politiche Trans di Arcigay Napoli).

La storia dell’omosessualità, della bisessualità, dell’intersessualità e delle trasgressioni di genere conferma la sua rilevanza come indispensabile strumento critico di interpretazione della Storia e dei complessi rapporti di forza che la strutturano. Il volume, infatti, è una raccolta di saggi che fotografa il fermento degli studi storici incentrati sull’omosessualità, la bisessualità e le identità di genere non allineate in Italia. Continua a leggere

San Valentino con Arcigay a Villa Pignatelli

Standard

villa-pignatelliIn occasione della festa di San Valentino, domenica 14 febbraio, l’associazione Arcigay Napoli ha organizzato l’evento “Amori e Intrighi a Corte”: un percorso all’interno di Villa Pignatelli Cortés, una delle più belle residenze storiche dell’aristocrazia napoletana di epoca borbonica, dove sarà possibile visitare i nuovi ambienti al primo piano, da poco restaurati e aperti al pubblico dopo oltre 50 anni.

Concepita, oggi, come casa-museo, Villa Pignatelli sarà l’occasione per narrare la storia d’amore tra la Duchessa Rosina, e il Principe Diego Aragona Pignatelli Cortés. Il giardino storico della Villa farà da scenario, invece, al delicato rapporto tra Lady Hamilton e la Regina Maria Carolina d’Asburgo Lorena (moglie di Ferdinando I Re delle due Sicilie) dal cui carteggio si leggeranno alcuni brani. L’ultima parte della visita riguarderà le antiche scuderie che ospitano oggi il Museo delle Carrozze. Continua a leggere