il sindaco zinno e il compagno micheleGiorgio Zinno, primo cittadino di San Giorgio a Cremano (Na) e primo Sindaco dichiaratamente gay, si unirà civilmente con il suo compagno il prossimo 24 settembre. La notizia sarà ufficializzata nei prossimi giorni ma Zinno l’aveva già anticipata a margine dell’incontro con la Console americana Colombia A. Barrosse in occasione della consegna dell’Antonio d’Oro.

“I tempi erano maturi per l’unione - spiega Zinno a la Repubblica Napoli - attendevamo la legge più che la volontà. E’ un’unione in tutti i sensi, non con lo stesso rito ma resta per me un momento importante che vivremo con le famiglie, gli amici e i compagni di partito. Per fortuna il rito civile c’è, il matrimonio serve anche a dimostrare che non siamo marziani improvvisamente scesi dal cielo ma coppie che vivono insieme da anni nella normalità”

Infatti la coppia ufficializza la propria unione dopo 6 anni di fidanzamento e 3 di convivenza. La cerimonia si terrà a Pietrarsa, all’interno del Museo ferroviario, e sarà celebrata dalla Senatrice Monica Cirinnà. Per l’occasione Arcigay Napoli consegnerà alla coppia la tessera onoraria dell’associazione per il valore simbolico della loro unione

“Siamo felici e orgogliosi - afferma Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli - che sia Giorgio, il primo Sindaco gay, a unirsi civilmente in Italia. Napoli, città di primati in questi anni nella difesa e per la promozione dei diritti civili ne aggiunge un altro grande e significativo”

foto: napoli.repubblica.it

Segnala questa notizia su ZicZac! | trackback