gabriele piazzoni e flavio romaniSi è chiuso ieri, domenica 15 novembre, il XV Congresso di Arcigay con la conferma del presidente nazionale Flavio Romani, e con l’elezione del nuovo segretario nazionale Gabriele Piazzoni.

“Oggi - dice Gabriele Piazzoni - abbiamo grandi priorità politiche: la legge per l’uguaglianza delle nostre famiglie, la lotta all’omotransfobia, il ritorno alla mobilitazione, la difesa della scuola libera e laica. La legge sulle unioni incivili incardinata nel dibattito parlamentare - prosegue - non è la legge di Arcigay ma è una legge che interviene sulle nostre vite. La nostra richiesta è e resta il matrimonio per tutti e tutte, su questo non arretriamo di un millimetro. Però quel testo di legge può far fare un passo avanti all’Italia”

Inaugurato nella sala dei Baroni del Maschio Angioino con i saluti delle autorità cittadine e delle realtà associative locali e nazionali, il Congresso ha avuto il contributo di personalità come lo scrittore e sceneggiatore Ivan Cotroneo, il giornalista Roberto Saviano, l’attivista irlandese Brian Sheehan e il giornalista israeliano Gil Hovav.

Il congresso, nell’ambito degli ordini del giorno e delle raccomandazioni approvate, ha deciso l’aggiunta nell’acronimo LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali) del logo ufficiale della lettere “i” che rappresenta le persone intersessuali. Inoltre, in tema di salute delle persone lgbti, Arcigay ha sottoscritto il documento per la promozione delle PreP come strumento di prevenzione dll’infezione da Hiv.

fonte/foto: arcigaynapoli.org

Segnala questa notizia su ZicZac! | trackback