Agesci, i giovani scout si confrontano su gay e famiglia

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

il logo route nazionale 2014Si è tenuta nella prima metà di agosto la Route Nazionale 2014 dell’Agesci: la “strada” ha coinvolto 30.000 tra Rover e le Scolte (gli scout di età compresa tra i 16 e 1 21 anni) dell’associazione, portandoli ad incontrare le tante realtà dell’Italia e della storia del nostro Paese per poi ritrovarsi a San Rossore (PI).

Tema di questo terzo incontro nazionale è stato il coraggio e ultimo tappa della Route è stata la redazione da parte dell’assemblea dei 456 alfieri della Carta del Coraggio: l’impegno dei Rover e delle Scolte al servizio del futuro del nostro Paese per “lasciarlo migliore di come lo hanno trovato”, come invitava a fare Lord Baden Powell, fondatore dello scoutismo, nel suo ultimo messaggio.

In una parte del documento (anticipato da Il Secolo XIX, ma che sarà diffuso nella sua forma definitiva tra qualche giorno), la “base” dell’Agesci chiede ai vertici dell’associazione e alla Chiesa di confrontarsi su temi quali omosessualità, divorzio e convivenza permettendo a tutti di vivere l’esperienza negli scout con serenità; allo Stato chiedono politiche di non discriminazione e accoglienza e di riconoscere giuridicamente il diritto di amare indipendentemente dall’orientamento sessuale. [>>]

Queer Lion: “Una giornata particolare” restaurato a Venezia71

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

“Una giornata particolare” (1977) è uno dei 21 film selezionati nella sezione Venezia Classici e che sarà proiettato nell’edizione restaurata giovedì 4 settembre al Lido (Sala Casino, ore 19.00). Al regista Ettore Scola sarà consegnato il Queer Lion d’Onore “perché in anni lontani ha saputo dare spazio e dignità ad un protagonista omosessuale in un modo del tutto inedito ed audace per il nostro cinema”. A presiedere la giuria di Venezia Classici il regista Giuliano Montaldo (Sacco e Vanzetti, Gli occhiali d’oro).

“Vico Sirene” debutta al Todi Festival

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

i protagonisti di vico sirene

“Vico Sirene”, il testo di Fortunato Calvino, debutterà il 29 agosto prossimo al Todi Festival per la regia di Enrico Maria La Manna. In scena Massimiliano Gallo, Imma Piro, Beppe Convertini, Francesco Di Leva.

Al centro dello spettacolo il mondo dei femminielli: c’è la tombola, evento cruciale nella vita dei quartieri; ci sono le pene d’amore di Susy, coinvolta con un uomo sposato che non accenna a separarsi dalla moglie; c’è Mina, nei guai per essere stata testimone di una rapina; c’è Cocacola, tanto bella quanto arrogante. Personaggi che sono l’incarnazione di una napoletanità giunta da tempo agli onori della scena grazie anche a precedenti drammaturghi partenopei quali Patroni Griffi, Ruccello e Moscato.

Un’esistenza “vivace” che mostra il suo “rovescio” quando una delle protagoniste viene uccisa (riportando alla mente la tragica fine di Pier Paolo Pasolini): ecco quindi le amicizie che vivono di notte e si spengono alla luce del giorno, ed ecco il senso di colpa dei clienti, che talvolta viene soffocato con brutale violenza. [>>]

Oscar Wilde “torna” a Capri

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina dello spettacolo“Oscar Wilde, il processo”, lo spettacolo teatrale che porta in scena gli atti processuali che videro protagonista il grande scrittore britannico, venerdì 22 agosto sarà riproposto in una location particolare: Villa San Michele ad Anacapri (Na).

Roberto Azzurro, insieme a Pietro Pignatelli, porta in scena il primo dei tre processi intentato da Oscar Wilde ai danni del Marchese di Queensberry che l’aveva accusato di “posare a sodomita”: a causa delle notizie sulla sua vita privata emerse in questo primo procedimento, Wilde subirà altri due processi per sodomia e condannato ai lavori forzati.

Dopo aver scontato la pena nel carcere di Reading, senza più una casa, nell’autunno 1897 Wilde arriva a Napoli. Ad ottobre, insieme Lord Alfred “Bosie” Douglas, programma una breve gita a Capri per rendere omaggio a Tiberio deponendo un fiore sulla sua tomba. Ma al Grand Hotel Quisisana i due vengono invitati ad allontanarsi. In loro soccorso venne prima il conte Jacques Fersen e poi Axel Munthe che li ospita ad Anacapri proprio nella Villa San Michele. [>>]

Baci in Villa, Principe: “amore gay intrinsecamente impossibile”

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

logo arcigay campania Continua la polemica dopo quanto accaduto nella Villa Comunale di Benevento, da cui due ragazzi sono stati cacciati per un bacio. Ad intervenire nella discussione è Carlo Principe, presidente del Centro di Aiuto alla Vita, che in una nota in cui definisce l’amore omosessuale “intrinsecamente impossibile” , porta ad esempio l’esperienza di un certo Emmanuele e parla di terapie riparative (e del Gruppo Lot, fondato dall’“ex-gay” Luca di Tolve).

Alle affermazioni di Principe controbatte seccamente Claudio Finelli in qualità di presidente del Coordinamento Arcigay Campania

“Qualcuno ci prova ancora con gli omosessuali. Si evoca il contra naturam per avallare l’idea che si tratti di una malattia. Invece, dal 1973 l’omosessualità è stata depennata dal Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. L’omosessualità non è una malattia, non è una deviazione, non è una patologia. Lo dicono gli scienziati. L’omosessualità è una variante del comportamento sessuale. Omosessuali non si nasce né si diventa, omosessuali si è. Anche l’Associazione Italiana Psichiatri e Psicologi Cattolici ha riconosciuto, senza indugio, che l’omosessualità non è una patologia e che le cosiddette terapie riparative sono prive di qualsiasi valore scientifico”

[>>]

Arcigay Napoli e Salerno membri ILGA

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

logo ilgaArcigay Napoli e Arcigay Salerno sono ufficialmente iscritte ad ILGA - International Lesbian & Gay Association, la federazione mondiale di associazioni in difesa dei diritti delle persone lgbti che ha la sua sede europea a Bruxelles.

I due comitati territoriali Arcigay negli ultimi anni hanno realizzato numerose iniziative che hanno contribuito a uno sviluppo del territorio in chiave inclusiva per tutte le cittadine e i cittadini lgbtqi campani. Tra le tappe fondamentali del percorso comune l’istituzione del Comitato Campania Rainbow e l’iscrizione nel registro dell’Unar, il dipartimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri che si occupa assieme agli enti no profit di pianificare interventi di contrasto alle discriminazioni. [>>]

Tony Maiello al Love Summer Village

napoligaypressscritto da irving Scrivi un commento »
Nel Love Summer Village oltre all’area disco, spettacoli e food, è prevista anche uno spazio video in cui, questo sabato, sarà possibile vedere “L’arte della felicità” di Alessandro Rak ed incontrare l’autore e regista Mario Gelardi

tony maielloTony Maiello sarà l’ospite musicale della serata Extatica – Love Summer Village di sabato 30 agosto alla Mostra d’Oltremare.
Un atteso ritorno sul palco del giovane e grintosissimo interprete partenopeo che nel 2008 ha partecipato alla prima edizione del talent show di Rai 2 X Factor, nella squadra di Mara Maionchi, partecipazione a cui seguì la pubblicazione del primo EP dal titolo “Ama calma”.

Tony Maiello, che nel 2010 ha vinto Sanremo Giovani con la canzone “Il linguaggio della resa”, proporrà ai suoi fan i brani più noti del suo repertorio, dalla hit sanremese al singolo “Chi ha inventato i sentimenti”, vero e proprio tormentone radiofonico dell’estate 2012. [>>]

Unioni Civili, testo in commissione. Renzi: “supereremo il ddl Cirinnà”

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la senatrice monica cirinnàNei giorni scorsi il testo unificato sulle Unioni Civili è stato presentato in commissione Giustizia al Senato dalla relatrice Monica Cirinnà [nella foto]. Su questo testo dovrebbe prendere il via la discussione in aula.

22 articoli di cui 7 dedicati alle unioni tra persone dello stesso sesso (a cui “si applicano tutte le disposizioni di legge previste per il matrimonio” fatta eccezione per l’adozione di bambini) e all’istituzione del Registro nazionale delle Unioni Civili (a cui possono iscriversi “maggiorenni e capaci di intendere e di volere, unite da reciproco vincolo affettivo”).

Intanto il premier Matteo Renzi, in un’intervista ad Avvenire, annuncia un’iniziativa del Governo in merito… [>>]

Caserta: arriva il Papa e anche i credenti omosessuali

napoligaypressscritto da uiallalla 1 Commento »

logo rainLa visita pastorale di Papa Francesco ieri a Caserta ha portato alla luce due nuove realtà del mondo lgbt. La prima è l’associazione Occam (acronimo di Omosessuali Cattolici Casertani e Amici ma anche omaggio al filosofo cattolico Guglielmo Occam) che nasce anche in reazione ai recenti convegni in tema di omosessualità tenutisi nel Seminario diocesano ed organizzati da Alleanza Cattolica e Giuristi per la Vita;

La seconda è RAIN, unica associazione lgbt sul territorio (nata dal Gruppo lgbt casertano) che si palesa, invece, proprio in occasione della visita del Papa e chiede all’amministrazione comunale, che tanto si è impegnata per questo evento, di promuovere un tavolo di lavoro sulle politiche sociali lgbt. [>>]

Login