Alla Console Barrosse l’Antinoo d’Oro “per la determinazione nella difesa dei diritti civili”

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la pergamena consegnata alla consoleUna delegazione dell’associazione Arcigay Napoli guidata dal presidente Antonello Sannino ha incontrato venerdì scorso Colombia A. Barrosse, Console Generale degli Stati Uniti a Napoli, per consegnarle il Premio Antinoo d’Oro 2016.

“Per la determinazione nella difesa dei diritti civili e umani – si legge nelle motiviazioni del premio – e per la generosità con cui ha testimoniato la propria vicinanza alle persone lgbt, dando prova concreta e tangibile della propria solidarietà e manifestando in prima persona, sia come rappresentante degli Stati Uniti d’America sia come madre orgogliosa di un ragazzo omosessuale, un’intelligenza spiccata e una profonda, sincera e rara sensibilità”

La cerimonia si è svolta all’interno del Consolato Americano: alla Console sono stati consegnati una pergamena [nella foto] e una targa con l’effigie di Antinoo (a cui è intitolato il comitato provinciale Arcigay): si tratta della prima edizione di un premio che l’associazione ogni anno assegnerà al personaggio pubblico che si è distinto in città nella difesa dei diritti civili. [>>]

Una notte al Museo con Arcigay Napoli

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina dell’eventoGiovedì 28 luglio, in occasione dei Giovedì dell’Arte, l’associazione Arcigay Napoli propone un evento dal titolo “La notte degli dei e degli eroi. Itinerari tra Mito, Eros e Natura”

Si tratta di una visita serale alle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, uno dei più importanti nel mondo per l’archeologia classica: voluto nel 1777 da Re Ferdinando IV di Borbone e inaugurato nel 1816 come “Real Museo Borbonico”, con l’unità d’Italia assume la nuova denominazione di “Museo Nazionale”.

Al suo interno sono conservate alcune collezioni di valore europeo: la collezione Farnese (voluta da Papa Alessandro III Farnese e composta da antichità rinvenute nella zona delle Terme di Caracalla), la collezione Egizia, la collezione dei Mosaici (provenienti dalle case vesuviane da cui sono stati staccati in età borbonica) e il Gabinetto segreto (per molti anni chiuso al pubblico e contenente materiali di soggetto erotico raccolti nel 700). [>>]

“Froci e pervertiti” in prima pagina. Arcigay annuncia querele

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la prima pagina di le Cronache di ieriIeri mattina, la prima pagina del quotidiano salernitano le Cronache, nel denunciare un triste fatto di cronaca - le reiterate violenze su minorenni in un centro massaggi a Cava dei Tirreni (Sa) - titolava “Froci e pervertiti violentano 17enne”, raccontando poi all’interno dell’articolo l’intera vicenda in maniera subdola ed equivoca come rito d’iniziazione sessuale.

A denunciare l’accaduto sono le associazioni lgbt della regione: Coordinamento Campania Rainbow, Arcigay Napoli, Arcigay Salerno e Arcigay Campania esprimono biasimo e riprovazione per il titolo e il relativo articolo volgare ed offensivo e annunciano un imminente querela oltre che un esposto all’Ordine dei Giornalisti. [>>]

“Do not disturb”, il teatro si fa d’estate al Grand Hotel Parker

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

foto di scena di vincenzo antonucciSi rinnova al Grand Hotel Parker’s l’appuntamento con “Do not disturb - Il teatro si fa in albergo”, il format ideato da Mario Gelardi, con una speciale edizione estiva che si svolgerà nelle ultime tre domeniche di luglio con tre diversi fili conduttori: segreti, coppie felici e un’edizione speciale dedicata a William Shakespeare.

Si parte domenica 17 luglio con tre storie dedicate al tema del segreto: “Lo faccio per te” interpretata da Gennaro Maresca e Simone Fiorillo; “Anna sui tacchi” con Irene Grasso e Carlo Geltrude; “L’ospite atteso” con Carlo Caracciolo e Riccardo Ceccarelli. Il concierge è Vincenzo Antonucci. La regia è curata da Mario Gelardi e Carlo Caracciolo.

Le stanze teatrali del primo appuntamento custodiscono tutte un segreto che impedisce ad uno dei due personaggi di essere realmente se stesso ed il cui svelamento cambierà il destino dei rapporti: le coppie saranno raggiunte dal pubblico proprio nel momento in cui uno dei due non ce la farà più a reggere il peso e sarà costretto a parlare. [>>]

Gabbie di genere, le opere di Paolo Valerio in mostra a Castel dell’Ovo

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina della mostraMartedì 12 luglio presso il Salone delle Carceri di Castel dell’Ovo si inaugura la mostra personale di Paolo Valerio dal titolo “Gender roles, gender cages and surroundings” .

L’esposizione è composta da varie installazioni e sculture in cui risulta evidente l’attrazione per le qualità e capacità intrinseche della materia di stampo poverista: corde, cime, oggetti di scarto, plastiche assemblate in gabbie di reti cilindriche: le reti di Paolo Valerio sono sinapsi, non intese a livello biologico, bensì come blocchi, difese, aree dell’inconscio, le vulnerabilità dell’io rispetto ai contesti.

Paolo Valerio come in un ready-made 2.0 recupera, decontestualizza, le sue reti però sottendono un corto circuito visivo e rappresentano gabbie di genere: il gender, l’intersessualità sono tra i temi principali della sua ricerca universitaria da diversi anni; sono prigioni dalle quali, secondo l’artista, dovremmo liberarci, specchio di una cultura profondamente binaria. [>>]

Omofobia, aggredito ragazzo a Ponticelli

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la vittima dell’aggressioneEnnesima aggressione omofoba a Napoli, questa volta in zona Ponticelli. A raccontare i dettagli dalle pagine di gay.it è la stessa vittima: Lino Fusco, un ragazzo di 25 anni [nella foto], medicato a Villa Betania per escoriazioni, contusioni e lividi.

E’ accaduto tutto martedì scorso in serata e dopo la denuncia alle autorità la vittima, dopo aver letto dell’ennesimo caso di violenza ai danni di una persona trans, ha deciso di denunciare anche pubblicamente quanto accaduto

“Bisogna tenere alta l’attenzione su questo rigurgito di violenza omo-transfobica che sta emergendo anche grazie alle persone che decidono di denunciare le violenze subite”

ha dichiarato Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli che nell’esprimere vicinanza alla vittima, ha chiesto l’intervento del Sindaco Luigi De Magistris perchè siano messi in campo interventi strutturati sul territorio visto l’aggravarsi della situazione. [>>]

“The Danish Girl” sotto le stelle a Città della Scienza

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina del filmSabato 9 luglio a Città della Scienza nell’ambito della rassegna Movies Music and Stars sarà proiettato il film “The Danish Girl” di Tom Hooper con Eddie Redmayne e Amber Heard. La proiezione sarà preceduta da un dibattito dal titolo “Il percorso transessuale oggi, le due metà del cielo” a cui prenderanno parte Antonello Sannino, Daniela Lourdes Falanga e Fabio Caruso di Arcigay Napoli.

Il film racconta la storia vera di Einar Wegener, il primo uomo in Danimarca a farsi operare per il cambio di sesso e di sua moglie Greta, una coppia di artisti danesi i cui ritratti pittorici erano molto richiesti. Un giorno accade che, in mancanza di una modella, il marito debba vestirsi da donna per un quadro della moglie. La cosa si ripeterà spesso generando in Einar i primi turbamenti sulla sua identità sessuale. Lo scandalo all’epoca fu talmente grande che lo stesso sovrano della Danimarca si sentì in dovere di annullare il matrimonio. [>>]

Colorata Beach, la prima spiaggia lgbt in Campania

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

colorata beachSi è inaugurata a Castel Volturno domenica scorsa la prima spiaggia attrezzata in Campania dedicata alla comunità lgbt: si chiama Colorata Beach ed è organizzata dal gruppo Macho Lato.

Oltre alla spiaggia attrezzata, lo stabilimento ha anche due piscine con solarium, un’area bar e ristogrill, un’area privè, un’area amache e un’area lounge e un’area discoteca; sono a disposizione degli utenti cassette di sicurezza.

Aperta tutti i giorni dalle 8 di mattina fino a tarda notte, per gli utenti di Colorata Beach è prevista animazione tutto il giorno con performance e dee jay; è inoltre possibile accedere alla struttura con la formula aperi-dance a partire dalle ore 18. [>>]

Caravaggio, tra buio e luce, alla Reggia di Capodimonte

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina dell’eventoIn occasione della Festa dei Musei che si svolgerà sabato 2 luglio, Arcigay Napoli propone la visita guidata “La notte di Caravaggio. Itinerari di luce e buio a Capodimonte” che si terrà in orario serale al Museo Nazionale di Capodimonte all’interno della Reggia omonima.

Sarà ricostruita la fuga dell’artista lombardo da Roma e da Malta, e i suoi due passaggi a Napoli che contribuirono a una rivoluzione culturale durante il Viceregno spagnolo: dai bassifondi e dai vicoli della città, Caravaggio trasse profonda ispirazione per la composizione di famose tele, ora conservate nei più grandi musei del mondo.

La morte improvvisa non causò la fine della stagione naturalistica, che continuò per tutto il Seicento annoverando tra i suoi seguaci naturalisti italiani, francesi, spagnoli e olandesi che resero il Naturalismo la forma d’ arte più richiesta del Barocco. [>>]

Login