IV Municipalità, apre lo sportello per il benessere delle persone lgbt

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la sede dello sportello a piazza nazionaleE’ stato presentato nei giorni scorsi lo Sportello Salute e Benessere rivolto alle persone lgbt promosso dalla IV Municipalità e dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Napoli d’intesa con l’ASL Napoli 1 distretto 33 e con il contributo di Arcigay Napoli.

La discriminazione subita dalle persone lgbt in ambito sanitario rappresenta un fenomeno, purtroppo, molto frequente, presentandosi come disparità di trattamento ma anche, soprattutto nei confronti delle persone transessuali transgender, sotto forma di maltrattamenti da parte del personale sanitario molto spesso privo di una formazione adeguata.

Lo sportello si pone, tra le sue finalità, di facilitare l’accesso e l’interazione della popolazione lgbt al sistema sanitario, ma anche di promuovere il rispetto dell’identità di genere e la prevenzione delle malattie a trasmissione sessuale, contrastando stigma e pregiudizi in ambito sanitario. [>>]

Matrimoni gay: il Prefetto annulla e il Comune fa ricorso al TAR

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

de magistris trascrive il matrimonio di roberto e miguelCome annunciato da tempo, in osservanza della circolare del Ministero dell’Interno Angelino Alfano, il Prefetto ha annullato le trascrizioni dei matrimoni contratti all’estero tra persone dello stesso sesso avvenute nei mesi scorsi anche a Napoli in seguito alla direttiva del Sindaco Luigi De Magistris.

L’Amministrazione comunale ha promosso ricorso al TAR in quanto, si legge nella motivazione del ricorso, “la trascrizione non intende sostituirsi alla legislazione nazionale, ma solo certificare l’esistenza dei legami che, ex Art 3 Cost. Ed ex Art 12 della Convenzione Europea dei Diritti dell’uomo, non possono essere discriminati”. Arcigay Napoli annuncia la propria disponibilità a sostenere il Sindaco sia politicamente sia attraverso azioni legali appositamente studiate. [>>]

“Diritti alla meta 2″, unioni civili verso il matrimonio egualitario

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

un momento del dibattito alla UILSi è tenuto lunedì scorso presso la UIL Campania, il convegno “Diritti alla Meta 2″ promosso dal Arcigay Napoli per discutere del Ddl relativo alle Unioni Civili e sul suo stato di avanzamento. Al dibattito hanno partecipato diversi esponenti del mondo politico, associativo e sindacale che attraverso i loro interventi hanno espresso con sensibilità differenti l’urgenza di riempire il vuoto normativo che attualmente lascia scoperta la tutela delle coppie omosessuali.

La democratica Monica Cirinnà, senatrice del PD e relatrice del disegno di legge, ha auspicato un’accelerazione del cammino legislativo: l’introduzione della civil partnership rappresenta, secondo la senatrice, un varco d’accesso per approdare in un futuro prossimo al matrimonio egualitario.

Parere simile ha espresso Nitto Francesco Palma, senatore di Forza Italia e presidente della Commissione Giustizia al Senato, che tuttavia ha ravvisato una marcata incompatibilità tra un istituto identico al matrimonio con quanto invece riportato dalla Costituzione: nonostante questo, comunica che il testo verrà portato avanti in Commissione senza nessun ostruzionismo da parte di Forza Italia. [>>]

“Cuore nero”, nuovo allestimento alla Sala Assoli

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »
In occasione della prima, giovedì 18 dicembre alle ore 20.00 in Sala Assoli si terrà un breve dibattito dal titolo “Amore&legalità” al quale interverranno Fortunato Calvino, Antonio D’Amore (Libera) e Claudio Finelli (Arcigay).

la locandina dello spettacolo. foto di alessandra finelliGiovedì 18 dicembre debutta in Sala Assoli lo spettacolo “Cuore Nero” di Fortunato Calvino in una nuova messa in scena per la regia di Gerardo Gatta e le interpretazioni di Lucio Piezzo, Antonio Clemente, Patrizia Masiello, Gerardo Gatta

Al suo terzo allestimento, dopo i primi due diretti dallo stesso autore, la piece si presenta questa volta come uno spettacolo il cui unico protagonista si chiama Arte: dalla musica popolare a quella classica, dalla danza alla pittura.

Il tutto all’insegna dell’Amore sofferto e travagliato: Pietro e Tommaso sono i protagonisti; una chiesa abbandonata la scena; un amore “inaccettabile” tra due uomini di malavita al centro della storia. Con questa si intreccia anche la storia di una prostituta e di un suo inusuale cliente. [>>]

Alessandro Gallo a Poetè

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina dell’incontroNuovo appuntamento della stagione con Poetè, la rassegna letteraria curata da Claudio Finelli che giovedì 18 dicembre nel salottino del Chiaja Hotel incontrerà Alessandro Gallo per presentare il suo romanzo“Andrea torna a settembre” (Navarra). Interverrà, insieme all’autore, Mariano Anniciello, presidente ARCI Napoli. Letture a cura di Irene Grasso.

Dopo il successo di “Scimmie”, romanzo di formazione nato dalla dura esperienza di vita dell’autore la cui famiglia è stata legata a doppio filo con la camorra, Gallo propone un romanzo che intreccia la tematica della criminalità organizzata a quella dell’immigrazione: una donna di nome Andrea ha imparato a guardare, dal punto più alto il suo mondo, il Villaggio Coppola e la Domitiana, fino a quando non inizia il suo viaggio verso Pozzallo, verso l’amore, verso una spiaggia abituata a ricevere cadaveri. [>>]

Gli anni ‘70 del movimento lgbt italiano a Galleria Toledo

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina dell’eventoSi svolgerà mercoledì 17 dicembre a Galleria Toledo l’incontro spettacolo “Accadono… le persone, i volti, le storie, i diritti” realizzato in collaborazione con la Cooperativa Sociale Dedalus e la Fondazione Genere Identità Cultura

Si comincia con lo slideshow fotografico “Porpora e Valerie” di Lina Pallotta a cui seguirà un dibattito con la partecipazione di Laura Angiulli (direttrice Galleria Toledo), Paolo Valerio (Fondazione Genere Identità Cultura), Porpora Marcasciano (Mit Bologna), Massimiliano Virgilio (scrittore), Cristina Donadio (attrice), Andrea Morniroli (Cooperativa Sociale Dedalus).

Dopo un aperitivo (ore 19.00), in serata andrà in scena lo spettacolo teatrale, ideato, diretto e interpretato da Porpora Marcasciano, “Il sogno e l’utopia” (ore 20.00). [>>]

Omofobia: un caso a Casagiove (Ce)

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

omofobia a casagioveUn nuovo caso di omofobia è stato registrato nei giorni scorsi a Casagiove, in provincia di Caserta, ai danni di una coppia trentenni che passeggiava mano nella mano per una delle strade del paese. Un gruppo di ragazzi ha cominciato ad insultare la coppia; il gruppo è stato poi disperso dall’intervento di alcuni passanti.

A renderlo noto è l’associazione lgbt casertana RAIN che esprime solidarietà alla coppia invitandola a denunciare l’accaduto. L’associazione accoglie, inoltre, con soddisfazione le parole di Marianna Falace, Assessore ai servizi sociali, che esprime ai due ragazzi la vicinanza di tutta la Giunta e si ritiene pronta ad incontrare tutte le associazioni che si battono per la cultura dell’uguaglianza e dell’accettazione.

“I gesti omofobi di qualsiasi tipo, l’utilizzo di termini razzisti e discriminatori, l’espressione di disprezzo gratuito sono gesti ignobili, da condannare e sicuramente lontani e alieni al nostro pensiero di politica e società”

fonte/foto: vivicasagiove.it

Omofobia: dieci anni per gli aggressori di Maria Luisa

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

maria luisaÈ di dieci anni di reclusione la pena stabilita dai giudici per due dei tre balordi che nel giugno del 2009 a piazza Bellini, aggredirono Maria Luisa Mazzarella [nella foto] procurandole lesioni gravi, semplicemente perché aveva difeso l’amico dagli insulti omofobi dei tre.

“Una pena esemplare - commenta Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay che all’epoca si costituì parte civile - che lancia un segnale importantissimo. L’omofobia, pur non essendo ancora contemplata dal nostro codice penale, era inequivocabilmente il nocciolo della vicenda”

Nelle settimane successive al fatto la Mazzarella era stata insignita della medaglia d’oro al valore civile dall’allora sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino ed è poi stata per un periodo Vicepresidente di Arcigay Napoli di cui fa tutt’ora parte. [>>]

“Diritti alla meta 2″: a che punto è il Ddl sulle Unioni Civili?

napoligaypressscritto da napoligaypress Scrivi un commento »

la locandina dell’incontroDopo l’esperienza costruttiva del dibattito tra associazioni e politica nazionale avvenuto lo scorso ottobre, Arcigay Napoli presenta il convegno “Diritti alla Meta 2″, una nuova occasione di confronto sullo stato di avanzamento dei lavori sul Ddl relativo alle unioni civili. L’evento, che chiude tutte le iniziative per il trentennale dell’associazione partenopea, è fissato per lunedì 15 Dicembre presso la sala Festa della UIL Campania.

“Sabato avremo la possibilità - dichiara Antonello Sannino, presidente di Arcigay di Napoli - di confrontarci nuovamente con esponenti politici, stampa e cittadini sul disegno di legge relativo alle unioni civili che, annunciato da mesi dal premier Matteo Renzi, risulta ancora impelagato in Commissione Giustizia al Senato”

All’incontro prenderanno parte, infatti, Monica Cirinnà (relatrice del testo di legge), Nitto Francesco Palma (presidente della Commissione giustizia al Senato), Sergio lo Giudice (presidente onorario di Arcigay e componente della Commissione giustizia al Senato) e Giovanna Martelli (consigliera delegata dal Governo per le Pari Opportunità). [>>]

Login